Grande  soddisfazione per gli Amici del Bike Tuenno Fondriest. Più di 130  atleti al via ed una giornata meravigliosa di sport. Un grazie di cuore a  tutti gli atleti che ogni anno ci onorano con la loro affezionata  partecipazione ed un grazie a tutti gli sponsor ed il Comune di Tuenno  che ci sostengono per portare avanti, al meglio, questa manifestazione.  Non ci resta che darvi appuntamento al prossimo anno...decima edizione  scoppiettante e piena di sorprese. Vi aspettiamo!!!

Ecco cosa dice di noi Silvano Fontanari attraverso uno dei siti più visitati del panorama ciclistico: www.fontanari.it

 

Come da tradizione in occasione della festività del 2 giugno a Tuenno si è corsa la 9ª edizione della cronoscalata Tuenno-Lago di Tovel riservata alle  categorie master organizzata dalla ASD Bike Tuenno Fondriest.

La corsa è articolata su  un percorso di 12 km. particolarmente impegnativo negli ultimi 5km con pendenze ben oltre il 10% fino ad arrivare al lago di Tovel incantato smeraldo incastonato fra le cime delle Dolomiti di Brenta, ma meno ostico nei primi chilometri dove la strada sale al 6% fino all’albergo “Al Capriolo”.

Negli anni l’appuntamento è diventato una delle poche classiche rimaste nel limitato calendario Acsi trentino e 130 cicloamatori hanno sfruttato l’occasione per mettersi alla prova. Fra questi non mancavano i più bei nomi del panorama master della salita in Italia, in particolare i favori dei pronostici erano per i novelli campioni italiani della salita nelle rispettive categorie di appartenenza: Mathias Schweiggl (Dynamic bike) , Jarno Varesco (Arcolabeno Carraro),  Stephan Unterthurner (TVB Unterthurner).

Le aspettative non sono state deluse: infatti i 3 hanno creato un solco di più di 1 minuto rispetto al quarto classificato. Su tutti ha prevalso con 27’ 50” l’altoatesino Schweiggl che conferma il suo stato di grazia rifilando 25” a Jarno Varesco, mostro sacro fra i master in salita e dominatore delle ultime quattro edizioni della cronoscalata e 29” a Stephan Unterthurner alla ricerca  della forma per la Trento-Bondone di fine giugno da lui dominata nel 2013.

Prova del buon livello dei partecipanti è che in bel 11 ciclisti sono rimasti sotto la soglia dei 30 minuti di gara e che dal 4° Bergamo con 29’ 23” all’ 11° troviamo ben 8 atleti: Loris Casna, Paolo Maganzini, Paolo Decarli, Matteo Giovannini, Enzo Partel, Gabriele Webber, Stefano Campi arrivati nell’ordine nella classifica assoluta.

Alla partenza anche 5 donne con la vincitrice Paola Raoss che ha lottato con Claudia Paolazzi all’ultimo metro, infatti dopo 12 chilometri solo 40 centesimi hanno diviso le due portacolori della TVB Unterthurner

La cornice scenografica, l’organizzazione perfetta di patron Basteri, la presenza di tanti master che si sono sfidati con spirito sportivo sono stati gli ingredienti per una giornata di sport e amicizia davvero perfetta.

amici 

JSN Force template designed by JoomlaShine.com